GUIDA ALLA MAGIA - LEZIONE NR.2 - COSA SONO I SPIRITI ?

GUIDA ALLA MAGIA – LEZIONE NR.2 – COSA SONO I SPIRITI ?

GUIDA ALLA MAGIA – LEZIONE NR.2 – COSA SONO I SPIRITI ?

Se credi di essere infastidito da questi argomenti oppure la Magia al di fuori della tua sfera di credenza puoi abbandonare questa lettura subito ! Se invece credi anche tu che oltre la materia c’è Qualcos’Altro di invisibile e inspiegabile questo articolo potrebbe esserti utile.

Oggi analizzeremo i SPIRITI,  spiegherò meglio le loro azioni e le loro funzioni.

I spiriti sono una potente Energia che vanno al di là delle energie del umano medio. La loro bioelettricità si mescola con la nostra al momento della loro invocazione in un atto quantico di collegamento.

Noi umani siamo tutti diversi e la nostra forza vitale è individuale e opera a diversi livelli di intensità. Lo dice la parola stessa, anche se i presupposti cristiani hanno spostato questo concetto sul piano mentale-intellettuale.

La SPIRITUALITA’ altro non è che il miscuglio della credenza in un tale spirito e il rituale per invocarlo.

SPIRITUALE  =  SPIRITO + RITUALE (rituale per caricamento energetico)

La spiritualità che una persona possa sentire un altro può assolutamente non avvertirla mentre alto può sentire delle vibrazioni senza sapere esattamente cosa sono in realtà..

Tutto dipende della Consapevolezza dei nostri precedenti  livelli energetici  dell’anima in una sorte di precisa ecuazione matematica:

Più è potente la nostra anima più energia possiamo condividere. Più siamo privi di qualsiasi timore e paura più siamo fuori ogni pericolo.

Caso contrario:

Più è debole la nostra anima meno riusciamo a condividere la sua energia. Più abbiamo paura e più siamo in pericolo degli effetti delle energie spirituali che non conosciamo.

In tutto questo l’influenza del diverso uso della Bibbia manipolata per secoli (allo scopo del controllo mentale della masse)  ha creato nella memoria collettiva un’idea completamente sbagliata ed è in questo modo che è nata la connotazione malvagia del termine ‘’spirito’’.

DI CUI IN REALTà NON C’è DA AVER ALCUNA PAURA !

Le differenze morfologiche e di condizione fisica diverse da un individuo ad altro condizionano i propri livelli di energia che possiamo gestire per avere una giusta lettura di questa realtà.

Ovvero :

Una certa alimentazione (vegana,fruttariana, liquidiana o ancora meglio: brethariana), per garantire un corpo sano con un sangue privo di tossine. L’assenza di alcun tipo di dipendenze (fisiche: alcol, droghe,  o mentali: persone, luoghi). Un certo modo di respirare. Un certo tipo di letture per facilitare la comprensione. Un certo modo di indirizzare i flussi del energia corporea verso l’esterno. Un certo tipo di meditazioni. Alcuni esercizi per inversare le funzioni degli emisferi cerebrali, per sviluppare diverse abilità manuali, per aumentare la percezione extra sensoriale, per assorbire le radiazioni della luce solare o non-solare. Un certo tipo di esercizi per aumentare l’elasticità delle articolazioni, ecc, ecc…, Sono solo le prime condizioni sine-qua-non per il raggiungimento del obbiettivo di avere confidenza con queste energie che per generalizzare e semplificare li chiamiamo ‘’spiriti’’.

Tutto questo richiede: tempo, devozione e soprattutto molta pazienza  e disciplina

LA SPIRITUALITà è UNA CONDIZIONE FISIOLOGICA E NON UNA CONDIZIONE INTELLETTUALE – MISTICA COME SI CREDE !

GUIDA ALLA MAGIA - LEZIONE NR.2 - COSA SONO I SPIRITI ?

GUIDA ALLA MAGIA – LEZIONE NR.2 – COSA SONO I SPIRITI ?

Una condizione fisica adeguata raggiunta alla fine di un percorso guidato in modo mirato permette una buona gestione delle energie a fine di lavorare con i spiriti, di gestire livelli elevati di energia nei campi alfa-tetta-delta e progredire più rapidamente nel accrescere la propria bio-elettricità.

Sempre al favore del BENE, non dimentichiamo !!!

Le persone che sono sempre stanche, sempre depresse, sempre apatiche , prive della Volontà, confuse, che fanno fatica nel prendere ogni decisione, che hanno un atteggiamento negativo verso la vita e verso il prossimo , ecc…hanno indubbiamente un basso livello di bio-elettricità e quindi scarsissime possibilità o nessuna per poter entrare in contatto con queste energie al di fuori del loro corpo fisico (chiamate spiriti)

Chi invece rispetta quello che sopra ho elencato al momento del entrata in comunicazione con uno spirito raccontano quasi tutti le stesse esperienze simili.  La pelle che formicola senza nessuna influenza fisica esterna. Mancanza o riduzione del sonno. Leggero vertigine privo di dolore alla testa. Diminuzione del appetito e aumento contemporaneo dell’energia e del buon umore. Comunicazioni telepatiche cosi dette ‘’casuali’’, premonizioni, deja-vù , ecc, ecc…

Con il tempo, l’energia spirituale, intesa come l’energia di uno o più spiriti che invochiamo frequentemente diventa paritaria a quella nostra. Per cui determinare quando uno spirito è o non è presente, sentire la sua più tosto che sentire la nostra propria energia richiede tempo ed esperienza attraverso ripetuti contatti con essi.

Il primo contatto deve avvenire attraverso un rituale completo di Alta Magia fatto da un Karcist preparato.

Il Karcist è una persona preparata , adatta a compiere una iniziazione. E una persona che conosce già lo spirito e le leggi energetiche , che a voi interessa per presentarvelo in modo corretto. La prima presentazione avviene come una evocazione e non come una invocazione. Dovete rimanere sempre fedeli a quel spirito e invocarlo le prime volte ritualmente se volete che lui vi aiuta.

Una volta stabilito un contatto rassicurante il lavoro con i spiriti può aiutare in molte situazioni della vita dove la realtà materiale si dimostra poco utile. Il primo è il miglioramento del proprio Status e del proprio equilibrio. Il secondo è il miglioramento del rapporto con il prossimo .Il terzo è l’aiuto per il raggiungimento di alcuni precisi obbiettivi.

Il momento migliore per invocarli è la notte

per una spiegazione scientifica ben precisa: di notte, la parte destra del cervello, quella sensitivo-emozionale è più attiva grazie alle secrezioni delle ghiandole site nel ipotalamo.

Però, una volta presa una certa confidenza l’invocazione può avvenire telepaticamente anche di giorno e anche durante il compimento di un’altra azione: guidando o parlando, ecc. naturalmente per tutto questo ci vuole del esercizio. Talvolta accade che lo spirito non risponde e questo significa che è impegnato in quel momento . Ciò che accade spesso.  Oppure il campo magnetico del posto dove vi trovate non li consente l’arrivo.  Nonostante questo lui ha ‘’sentito’’ la vostra invocazione. Siate tranquilli !

Non dovete abusare di loro in quanto loro sono un’energia più potente di quella di un umano medio e avvolte l’eccesso di bio-elettricità può dimostrarsi fastidioso.

Finche non costruiamo la nostra bio-elettricità ad un livello elevato e diventiamo capaci di gestire i contatti è meglio essere cauti!

Limitarci a salutarlo brevemente tutti i giorni senza alzare molte pretese nei primi periodi dopo la conoscenza. Solo dopo possiamo gestire tutto e sentirci a nostro agio. Perche tutto questo alla fine dei conti è come tenere equilibrata la vita quotidiana in 2 dimensioni.

In seguito presenterò in questa sezione del mio blog una serie di spiriti che ho studiato e ho ‘’conosciuto’’ personalmente ma anche attraverso i racconti di altre persone che sono su questa strada prima di me, più colti, più esperti e ovviamente più potenti di me.

I nomi che userò per questi spiriti sono naturalmente nomi codificati in quanto non sono autorizzata a svelare la loro provenienza.

Tutti i spiriti sono stati sigillati per non permettere la loro lettura da parte dei profani. La decodificazione del loro sigillo avviene solamente sotto la supervisore di un Grado Alto che consente tale operazione conoscendo il codice del sigillo di ognuno di loro.

I loro ritratti da me eseguiti e accompagnati del loro autentico sigillo corrispondono esattamente alla descrizione trovata degli vecchi testi antichi custoditi gelosamente in poche biblioteche private. La descrizione e le loro potenze sono reali.

Le ricette delle invocazioni e i rituali rimangono segreti fino il giorno del primo rito evocativo e sono sempre validi solo per quel momento.  E’ sconsigliato l’uso dello stesso rituale o dello stesso sigillo per una situazione diversa in un momento diverso.

Per chi non è ad un livello avanzato di pratica , il primo rito evocativo può essere svolto in sole 3 persone: il karcist, un sacerdote assistente del karcist e il gnom.

Gnom = la persona che per la prima volta fa il primo passo iniziatico)

Il GNOM può in seguito partecipare ad altri riti ma solo in un numero ristretto di 6 persone (inizialmente in 3 poi gradualmente in 4, 5 e 6 compreso il karcist) per i primi 22 mesi dal primo rito iniziatico e solo dopo aver chiuso i compiti del Giusto Apprendistato.

Passate i primi 22 mesi il gnom passa al grado di ‘’Domè’’ ed è autorizzato a fare il ‘’karcist’’ una volta conosciuta e approfondita tutta la conoscenza e il funzionamento di tutti i spiriti che compongono il ‘’Ministero Spirituale’’.

(seguite gli altri articoli del mio blog trovati nella rubrica ”Magie e incantesimi”)

GUIDA ALLA MAGIA - LEZIONE NR.2 - COSA SONO I SPIRITI ?

GUIDA ALLA MAGIA – LEZIONE NR.2 – COSA SONO I SPIRITI ?

PER DIRVI QUESTO HO INDOSSATO :

Collare e polsi in latex e macramè fatto a mano e ricamato con perline ,   prezzo 300 euro.

Maglia a rete di tulè con maniche in pizzo , prezzo 200 euro.

Corsette con bretelle in latex , prezzo 500 euro.

Gonna in tulè ,  prezzo 500 euro

Brand ”Amira di Transilvania” Couture

Capi unici 100% Made in Italy taglia 42 Italia  riproducibili su misura  con pre-ordine via mail al indirizzo di contatto.

ARTE

scultura caduceo on legno e foglia argento , prezzo 1500 euro

foto di Raul Funes

make-up Mac

produzione : Sephirot Production Milano