LEMEGETON

La Clavicula Salomonis è divisa in due parti:

RITUALI

– la prima fornisce informazioni necessarie ed indispensabili all’ attuatore del rituale . D’ ora in poi chiamato Esorcista. Informazioni per quanto riguarda i tempi e le modalità in cui effettuare una determinata evocazione od operazione magica. In questo modo fornisco il maggior grado di protezione possibile. Si ricorda a tutti, infatti, che questo tipo di ritualistica è molto pericolosa e da attuare con cautela.

BAPHOMETH

lemegeton ars goetia clavicola salomonis baphomet

lemegeton ars goetia clavicola salomonis baphomet

LEMEGETON

– la seconda parte, chiamata Lemegeton, riguarda la reale attuazione di esorcismi, invocazioni, evocazioni e rituali di sorta. Questa parte è estremamente dettagliata e complicata, si consiglia una profonda conoscenza e preparazione rituale prima di metterla in pratica.

In totale la Piccola Chiave di Salomone è composta da 36 talismani doppi che riportano fronte retro 72 denominazioni proposte al Shemahamphorash, ossia il nome composto da Y H V H che sono le lettere del Nome di Dio.

ABRAXAS

lemegeton ars goetia clavicola salomonis abraxas

lemegeton ars goetia clavicola salomonis abraxas

ARS GOETIA

L’ Ars Goetia, detta anche Goezia, è la prima parte del Lemegeton ed affronta in maniera pratica e precisa l’ arte di invocazione ed evocazione dei 72 demoni salomonici ( qui in seguito riportati ).

Il termine Goetia deriva dal greco γοητεια ( incantesimo ) e da γοης ( mago, incantatore ), un’ altra teoria è che il termine derivi da γοητες ( gemente ) a causa del suono lamentoso che le formule assumono quando l’ esorcista compie il rituale.

AGALIAREPT

lemegeton ars goetia clavicola salomonis agaliarept demon

lemegeton ars goetia clavicola salomonis agaliarept demon

Questa parte del manoscritto descrive come Salomone sia riuscito ad evocare i 72 demoni a capo delle legioni spiritiche che compongono gli Inferi. La leggenda narra che il Re confinò gli spiriti infernali in un vaso di bronzo costeggiato da simboli di protezione, in questo modo gli avrebbe obbligati a servire i suoi scopi. Si dice che il tempio di Salomone nacque in questo modo.

1.BAEL

demone bael

demone bael

Molto particolareggiato, il Lemegeton contiene istruzioni dettagliate su come evocare i demoni, proteggersi da essi e le capacità di ogni singolo Spirito. Vi sono presenti continue ammonizioni sulla pericolosità di tali operazioni ritualistiche.

Secoli addietro, l’ Ars Goetia è sempre stata considerata la controparte della Teurgia, ossia la scienza divina.

BELZEBUB

lemegeton ars goetia clavicola salomonis bael demon

lemegeton ars goetia clavicola salomonis beelzebub demon

17.BOTIS

lemegeton ars goetia clavicola salomonis demons botis

lemegeton ars goetia clavicola salomonis demons botis

34.FUR FUR

lemegeton ars goetia salomonis keys demons fur fur

lemegeton ars goetia salomonis keys demons fur fur

LEVIATHAN

leviathan demon

leviathan demon

MAMMON

mammon demon

mammon demon

36.STOLAS

stolas demon

stolas demon

62.VOLAC

demone volac

demone volac

29.ASHTAROT

ashtarot demone

ashtarot demone

AZAZEL

azazel demone

azazel demone

32.ASMODEUS

asmodeus demone

asmodeus demone

BEHEMOTH

behemoth demon

behemoth demon

5.MARBAS

marbas demone

marbas demone

7.AMON

demone amon

demone amon

10.BUER

buer demone

buer demone

11.GUSION

gusion demone

gusion demone

16.ZEPAR

zepar demone

zepar demone

53.CAIM

demone caim

demone caim

64.FLEURETY

fleurety demon

fleurety demon

41.LUCIFUGE ROFOCALE (FOCALOR)

focalor

focalor

….segue …..

ARS PAULINE

ARS PAULINE DI SALOMONE, IL RE – Così inizia il capitolo successivo all’ Ars Goetia. Questa parte è suddivisa in due: nella prima vi sono descritti gli Angeli delle ore della notte e del giorno, nella seconda gli Angeli dei segni zodiacali.

Di questo argomento mi occuperò separatamente in un altro capitolo di questo blog.

LINGUAGGIO MAGICO : capitolo 1

Consultate la rubrica ”MAGIA” di questo blog dove si discute brevemente la storia della magia, comprese le sue radici in antiche fonti greche ed egiziane, così come le influenze più contemporanee del Magick come la Golden Dawn, Aleister Crowley, e la Wicca.

Il resto del capitolo è dedicato a spiegare gli elementi più comuni del linguaggio magico, conosciuto anche come il linguaggio ermetico. Questo simbolismo, ancora in uso pesante da maghi oggi, viene utilizzato non solo per comunicare con gli altri maghi, ma ancora più importante per esprimere i nostri desideri più profondi del subconscio. Alcuni esempi di simbolismo ermetico includono:

  • Polarità (Yin e Yang, positivo e negativo, ecc)
  • Le triple energie “alchemici” di mercurio, sale e zolfo
  • I cinque elementi della magia (Fuoco, Acqua, Terra, Aria e Spirito)
  • I sette “pianeti” tradizionali: Mercurio, Venere, Marte, Giove, Saturno, Luna e Sol
  • I dodici segni dello zodiaco
  • Le 22 lettere di alfabeti fenicio-derivati ​​come l’ebr aico

Ogni simbolo di cui questo capitolo è utile e ha applicazione pratica per i rituali da seguire. Questo capitolo ha lo scopo di facilitare il lettore nella pletora di simbolismo usato da maghi moderni e prepararli per il loro primo complesso rituale nel prossimo capitolo.

RITUALE EQUILIBRANTE DEL PENTAGRAMMA : capitolo 2

Questo capitolo presenta un centro di pratica magica, originariamente conosciuto come il “Rituale Minore di Bando del Pentagramma”, o come viene comunemente chiamato, il LBRP. Questo rituale si basa su una preghiera ebraica e di altre influenze ermetiche, e fu reso popolare da Eliphas Levi e successivamente la Golden Dawn, uno dei più influenti ordini magiche di tutti i tempi. La “fusione del circolo” Wiccan si basa sul LBRP pure, e la maggior parte dei maghi di tutte le denominazioni utilizzare i propri rituali simili al LBRP. La versione in Tutto quello che avreste voluto sapere sul Magick (Ma mai osato chiedere) è stato modificato e aggiornato così ho rinominato il rituale della “equilibrante Rituale del Pentagramma”.

Il Rituale equilibrante del Pentagramma non è solo un modo per creare una “bolla” di spazio protetto e consacrato per lavori magici più elaborati, ma è anche un potente rituale in sé, offrendo vantaggi quali:

  • Maggiore attenzione e concentrazione
  • Rimuove lo stress, conferendo un senso di calma centralità
  • La tua “aura” crescerà più forte, aumentando la vostra attrazione e carisma per gli altri
  • Aumenta le tue capacità di visualizzazione, che è utile per tutte le forme di magia

Poiché questo è il primo complesso rituale presentati nel libro, più attenzione viene data alla chiarezza e facilità di utilizzo, tra cui le risposte a molte domande comuni che i nuovi studenti hanno circa le performance rituali, come ad esempio la loro voce dovrebbe suonare, cosa indossare, e come fare il proprio meglio, senza preoccuparsi di perfezione.

ALBERO DELLA VITA : capitolo 3

Questa sezione spiega l’Albero della Vita, che è uno degli schemi più usati e influenti magia occidentale e occultismo. Mentre originariamente dall’ebraico Kabbalah, l’albero della vita assume una vita unica e distinta del proprio in magia moderna.

L’albero della vita è un diagramma di dieci sfere, noto come Sephiroth, e ventidue percorsi tra loro. Questo capitolo fornisce una panoramica del albero della vita con particolare attenzione alla simbologia specifica che può essere utilizzato nei propri rituali. Mentre un argomento complesso, questo libro si concentra sulle applicazioni pratiche del albero della vita, che lo rende più accessibile e facile da comprendere. Anche se l’albero della vita è presentata come opzionale per gli elementi essenziali di base di magia, ci numerose ragioni distinte per acquisire familiarità con esso:

  • L’Albero della Vita è un sistema di classificazione dandovi un modo per organizzare le varie e diverse porzioni di conoscenza nella tua testa. Questo vi dà contesto per tutti i vostri fatti e le informazioni, fornendo una migliore comprensione del mondo e il vostro posto in esso.
  • L’albero della vita migliora la memoria e richiamo di fatti, cifre, e concetti.
  • Si tratta di uno degli schemi più utilizzati in tutto di magia ed ermetismo. Comprendere i principi di base dell’Albero della Vita farà altri libri sulla magia e il tarocco che molto più facile da utilizzare.
  • Più avanti nel libro, useremo l’Albero della Vita per la creazione altamente specifici e interamente potente, incantesimi Magick per qualsiasi scopo uno studente può desiderare.
  • L’Albero della Vita è una mappa del nostro, mondo psicologico interno. Questo può essere percorsa, in senso emotivo e mentale, attraverso ciò che è noto come ”pathworking” .

RICCHEZZA MAGICK : capitolo 4

Questo capitolo mette in gioco tutta la teoria ed esempi degli ultimi tre capitoli, presentando le istruzioni passo-passo su come creare un talismano, che è un oggetto consacrato a intenzione o la finalità specifica. Esempi copiosi spiegano tutti gli aspetti della preparazione rituale in dettaglio. Tra cui quello di indossare,. Quale incenso da utilizzare. Dove per eseguire, ciò che il tempo per eseguire, cosa dire e cosa fare.

Mentre capitoli successivi entrano in rituali per l’amore e la salute, un talismano ricchezza può essere utilizzato per qualsiasi scopo finanziario, quali:

  • Aiuto per trovare una nuova carriera
  • Trovare i soldi per pagare un debito
  • L’acquisto di una nuova auto
  • Assistenza per un mutuo
  • Fondi per comprare un anello di nozze

STRUMENTI DELLA REVENGE MAGICK : capitolo 5

Questo capitolo descrive gli strumenti più comuni nella magia, tra cui il loro uso e la costruzione:

  • La Bacchetta: implementare la creatività, l’energia, il cambiamento, e la virilità
  • La Coppa: strumento delle emozioni, la ricettività e comprensione
  • La Spada: l’arma di analisi, la ragione, e la distruzione
  • Il Vascello Terrestre: il ricettacolo del nostro corpo, la ricchezza, e tutte le cose del piano materiale
  • La Lampada: i simboli dello spirito, Dio, la luce, e le cose al di là della comprensione della mente cosciente

Questo capitolo tratta anche magia utilizzando la rabbia, la rabbia e la frustrazione. Mentre Tutto quello che avreste voluto sapere sul Magick (Ma mai osato chiedere) rifugge quello che sarebbe classificato “magia nera”, spiega ancora quanto dura, violenta, e le emozioni umane spaventose possono essere messe a frutto in un modo magico costruttivo.

SANTO ANGELO CUSTODE : capitolo 6

Questo capitolo esamina in primo luogo il tema di un Sé Superiore, noto in magia come il “Santo Angelo Custode.” I vantaggi di essere in contatto con il Sé Superiore o “potere superiore” non può essere sottovalutato. Specifiche includono:

  • Sempre sensazione di avere una compagna anche nei momenti più bui
  • Sempre sensazione di come si vengono guidati da qualche parte migliore, nonostante i tuoi errori
  • Ispira il coraggio necessario per il cambiamento
  • Protegge da delirio, ossessioni, presunzione e pigrizia-tutti i pericoli della magia

Ulteriore sviluppo del Sé Superiore è il semplice concetto del tutto di “essere nel momento.” Questa idea è così semplice che sfugge a molti umani a scapito della loro gioia e il senso di benessere. Essere presenti, mentalmente ed emotivamente, in ogni singolo momento di tempo è l’idea fondamentale che sta dietro tali filosofie varie come il Taoismo ad autori moderni come Eckhart Tolle. Essere in ora è parte integrante della felicità e la nostra connessione con il nostro Sé Superiore.

La parte finale di questo capitolo insegna come allevare grandi quantità di energia magica attraverso i nostri chakra (centri energetici del corpo situati in vari punti su e giù per la nostra colonna vertebrale). Una delle cose più utili da fare con questo tipo di energia magica è di incanalarla per la guarigione, e di questo capitolo termina con un rituale dettagliato guarigione per sé o per chi ci sta a cuore.

L’AMORE MAGICO : capitolo 7

Questo capitolo discute i pro e i contro di eseguire magia di amore e romanticismo, e poi si tuffa in un rituale dettagliato per amore.

Questo rituale si basa inoltre sulle meditazioni, rituali, e la teoria riportati nei capitoli procedere. Anche se simile al rituale sulla ricchezza magia nel Capitolo 4, questo capitolo aggiunge tecniche più complesse di rito e la costruzione talismano.

Amore magia può essere utilizzato per una varietà di scopi correlati:

  • Per trovare un compagno perfetto per il matrimonio
  • Per scoprire un’amicizia profonda e significativa
  • Per trovare un amante adatto per il romanticismo e l’avventura
  • Per trovare un partner per il piacere sessuale
  • Per trovare un partner adatto per la magia e la magia sessuale

Anche se questo capitolo è di acquisire amore e romanticismo, non si tratta di prestazioni di magia rituali che coinvolgono sessuale metodologia. Questo argomento è coperto in una sezione separata del capitolo 9.

MERCURIO = THOTH & HERMES : capitolo 8

Nel capitolo 8, ci occupiamo di molti soggetti diversi, tutti legati tra loro dal loro rapporto con l’ottava Sephiroth sull’Albero della Vita. Infatti, ciascuno degli undici capitoli di questo libro è legato al corrispondente Sephiroth sull’Albero della Vita. Il mago novizio non deve comprendere tutte le corrispondenze, ma organizzando il libro lungo le linee della Albero della Vita è più un modo di dimostrare la sua utilità ed efficacia in magia.

Su ogni sfera del albero abitano le entità della Lemegeton.

Capitolo 8 include una sezione sul Dio della magia, Mercurio (noto anche come Thoth e Hermes), e la sua importanza nel esoterica occidentale. Questo porta nella “parte razionale di Magick”, che copre tutti i motivi magia dovrebbe fare appello alla parte sinistra del cervello così come il diritto. Successivamente, il capitolo tratta il tarocco ed altre forme di divinazione in generale. Infine, questo capitolo fornisce una piena regola mini-corso di demoniaco magia, in particolare utilizzando la Goetia , ma che coprono altre grimori pure. (Usiamo l’ortografia demone invece di demone, come in questo libro demone designa spiriti nell’originale senso greco di essere enti utili in grado di aiutarci nella nostra vita giorno per giorno.) Questa sezione pratica e dettagliata di tutto quanto c’è da sapere sul Magick.

PIANO ASTRALE : capitolo 9

Questo capitolo è suddiviso in tre parti correlate.

La prima sezione illustra il piano astrale, sogni lucidi, presagi, e mette in guardia contro i pericoli di ossessione e delirio, che sono particolarmente problematico in magia.

La seconda sezione è un’introduzione pratica alla Magia rituali che utilizzano il sesso come strumento di equilibrio e potere. Questa sezione fornisce esempi e riferisce magia sessuale di nuovo ai principi fondamentali della magia in generale. Insegno che la magia sessuale è solo un sapore di magia, e può o non può essere utilizzato a seconda dei desideri individuali.

La terza sezione illustra brevemente i pro e i contro di utilizzare di utilizzare enteogeni tradizionali sciamaniche. Si spiega come dovrebbero e non dovrebbero essere usati nel contesto di magia.

CORPO UMANO , TRASFORMAZIONE E COSTRUZIONE RITUALE : capitolo 10

Questo capitolo copre molto terreno, ognuno dei quali è un punto di arrivo di insegnamenti precedenti. Il corpo umano è discusso come l’aspetto penultimo di un mago. Attraverso il suo corpo è preso tutte le azioni e tutta l’esperienza subita. Quindi il rapporto tra il corpo umano e l’Albero della Vita è discussa. è senza dubbio è una chiave per magia pratica.

Morte è discussa in dettaglio, ma nel contesto. Un punto di vista magico, e liberatorio, si presenta: La morte non è un nemico. La morte è una parte naturale e armonioso della bellezza della vita e della natura. Si tratta di un veicolo di cambiamento e di trasformazione-questo è tutto. Non si parla della morte fisica ! Cosi come nella Lemegeton non si parla di demoni come mostri antropomorfi.

Infine, questo capitolo si chiude verso il basso, insegnando come costruire qualsiasi rituale, in qualsiasi stile e per qualsiasi scopo. Questo è l’obiettivo finale : insegnare a qualcuno di eseguire la magia pratica in un modo che si adatta il proprio stile e le esigenze particolari.

DOVE POSSO ANDARE DA QUI ? : capitolo 11

Questo è un breve capitolo finale in modo che il lettore non viene lasciato in sospeso. Questo capitolo prende lo studente preparato per applicare ciò che hanno imparato. Lemegeton è la giusta strada della conoscenza.

Lascia il lettore con ulteriori risorse per proseguire il loro percorso di magia. E ‘anche a questo punto io incoraggio lo studente a iniziare infrangere le regole, dal momento che ora è quello che sa quali sono tutte le regole pertinenti della Magia.

APPLICAZIONI : capitolo 12

Costruire i propri strumenti :

Invocare Pentagrammi e esagrammi.

Un elenco di entità cabalistici (angeli, arcangeli e degli dei) da conoscere fino in fondo.

Le immagini dei demoni della Lemegeton

Un tavolo con diversi alfabeti magici utili.

Strumenti elementali per i rituali.

Regole della composizione dei tavoli da rituali tenendo in considerazione tutto quello che si è imparato fino oggi.

MAI DIRE ULTIMO: capitolo 13

Testimonianze di chi si è avventurato preparato nell’avventura della magia.