non ho mai dipinto un fiore

non ho mai dipinto un fiore

Lowbrow portrait , foto di Raul Funes , postproduzione Sephirot Productions

Non ho mai dipinto un fiore ….

La prima cosa che i miei occhi hanno visto quando sono nata era il soffitto barocco e i quadri del ‘’700 sui muri del salone della casa dei nonni. Hanno deciso (non ho mai saputo perche) che il posto della mia culla sia quello. La seconda cosa che ho visto erano gli uomini di una volta e la terza cosa le loro donne.

5 mail

IL SENSO DI COLPA E IL COLPO DI SENSO

Non si va avanti a sensi di colpa ma bensi a colpi di senso.

Quando una donna tace vuol dire che è incazzata, quando un uomo tace vuol dire che è morso dai sensi di colpa ! è cosi che feci la mia grande scoperta : udendo il silenzio !

Deve essere stato per un inconscio senso di non-colpa, derivato dal successo dei precedenti post che …ho trovato di colpo il senso a tutto ciò : la statistica mi informa che ‘’sono  stata letta’’ ! e poi…silenzio !1 mail

Come dopo una guerra post atomica vivendo le conseguenze dell’ accaduto  hackeraggio e trovare pure un senso positivo e uno del humor a tuttotondo  è un’impresa difficile.  Qualcuno ha affondato le sue mani nelle mie tasche.

In che senso ? in un senso unico, ovvero : senza il buon senso.

Il mio sesto senso, funzionale e allenato mi ha già dato indizzi sul colpevole , ma per un superiore senso di precauzione mi comporterò come se niente fosse, come se non mi facesse nessun senso!  Mi comporterò come una pentola di teflon, concreta e utile , paziente e tollerante in attesa di un rimedio che da questo punto in poi non dipende più da me. I

Anche il colpevole si comporta come se fosse con la coscienza pulita, cioè mai usata !2 mail

Scene della vita quotidiana MIA al interno  di un casto vestito di colore angelico si alternano al sorriso dei lettori e al tentativo dei miei cyber-salvatori di salvare il salvabile dalle macerie virtuali  per scoprire cosa c’è realmente in padella.

Da me dipende tutt’altro.

Ovvero, divulgare !

Nel caso specifico di oggi si trattava di ‘’stare bene dentro’’ il capolavoro che indosso, si tratta di un leggero capotino in cottone (vergine probabilmente), tiratura di solo 1 capi mondiali ad un prezzo modico e abbordabile , più che a portata di mano di chiunque altro.

Inteso non soltanto nella sua accezione stilistica e immaginifica, ma, anche alla buona maniera dello slogan  ‘’Amira non deve morire", qualcuno lo deve pur comprare’’, scelto sulla base di una comodità in grado di dialogare con persone di ogni ordine di tasche.

IMG_7098-4 mail

Il mio casto abito sartorial-mente realizzato senza  distinzione tra campo e fiori , tra prototipo e campione, come una commistione tra reale e futuro, qua assicurata dalla presenza catartica di seta ricami e merletti , racconta della volontà di diversificare una produzione narrativa  ultimamente dedicata alle sulfuree storie  accadute esclusivamente nel parcheggio virtuale dove ci leggiamo uni ad altri.

Per oggi è tutto !

3

PER DIRVI QUESTO HO INDOSSATO :

abito in seta con petto in jacquard di maglina di cottone rifinito a merletto , prezzo 700 euro

cappotto a uncinetto manuale in cottone con mezze maniche  , prezzo 500 euro

cintura in eco-pelle con fibbia ricamata a mano , prezzo 180 euro

collana in macramè originale dalla Transilvania , ricamata a mano con cristalli , prezzo 300 euro

anello in resina modellato a mano , prezzo 30 euro

occhiali vintage

brand ''Amira di Transilvania'' Couture

capi unici 100% Made in Italy taglia 42 Italia  riproducibili su misura  con pre-ordine via mail al indirizzo di contatto.

fotografo : Giacomo Sala

make-up : Mac

produzione : Sephirot Productions , Milano