natale festa pagana

NATALE FESTA PAGANA

NATALE FESTA PAGANA , ”NATALIS SOLIS INVICIT” , NESSUNO è NATO, NESSUNO è MORTO …

NATALE FESTA PAGANA , ”NATALIS SOLIS INVICIT” , NESSUNO è NATO, NESSUNO è MORTO … La prima cosa che devi sapere è che 25 dicembre non è il giorno di nascita di Gesù Christo !

Premessa : l’oscurità contro la luce , o il bene contro il male è la dicotomia mitologica più conosciuta  all’umanità e funziona tutt’ora a vari livelli.

Horus, il re sole egizio è nato il 25 dicembre dalla vegine Isis-Meri. La sua nascita fu accompagnata da una stella dell’est che i re egizi seguirono per trovare il neonato salvatore e portarli dei doni.  Anup, un mistico della corte ‘battezzo’’ Horus a l’età di 30 anni e da quel momento inizia a svolgere il suo ministero.

Aveva con lui 12 discepoli rappresentante le 12 costellazioni che viaggiavano con lui compiendo miracoli.

(La sua rappresentazione è con la testa di un uccello con sopra la testa un sole e un corpo umano che regge nella mano destra la croce tri-ciclica della reincarnazione , mentre nella mano sinistra regge uno scettro. Il suo corpo è verde mentre il sole è rosso.  

Torneremmo su questo dettaglio nella costruzione del Rito di Horus per l’invocazione della nascita del Sole, rituale da svolgere nei giorni 22,23,24 dicembre di ogni anno. La fortuna fa si che nel 2016, il 25 dicembre coincide con Luna piena. )

Dopo essere stato tradito da Typhon , Horus viene crocifisso, sepolto per 4 giorni , dopodiche risorto.

Questi  attributi, anche se fantasiosi hanno permeato molte culture del mondo e sono stati letteralmente copiati da molte mitologie.

Attis divinita Frigia nell’antica Grecia. Khrishna dell’India. Dionysus nella Grecia antica.  Mithra e Zoroastro della Persia.  Budha Sakia dalla India.  Salivahana delle Bermuda.  Odin dalla Scandinavia.  Crite dalla Chaldea.  Baal e Taut dalla Fenicia.  Indra in Tibet.  Bali in Afganistan.  Joa di Nepal.  Wittoba del Bilingonese.  Thammuz della Siria.  Atos dalla Frigia.   Xamolxis dalla Tracia.  Zoar di Bonzes.   Adad dell’Assyria e Babilonia,.  Deva Tat e Sammonocadam del Siam.  Alcide di Thebes. Mikado da Sintoos.   Beddru di Giappone.  Hessus. Eros e Brembillah dei Druidi.  Thor figlio di Odin dei Galles.  Cadmus della Grecia.  Hil e Feta delle Mandaite.  Gentaut e Quexalcote di Messico. Il Monaco Universale delle Sibyle.  Ischy dell’isola Formosa. L’insegnante Divino di Plato.  Holy One di Xaca.   Fohi e Tien della Cina.  Adonis della Grecia.  Ixion e Quirinus dell’antica Roma.  Prometeus di Caucasus.  Mohamed dellArabia…ecc, ecc…

La struttura base è la stessa e si ripete in tutte le culture :  la nascita da una vergine, la data della nascita il 25 dicembre, il compimento dei miracoli, i 12 discepoli, la crocifissione , la morte e la resurrezione dopo 3 giorni.

‘’Gesu nasce dalla Vergine Maria il 25 dicembre a Bethlemme , la sua nascita è annunciata da una stella dell’Est che i 3 Re Magi hanno seguito per trovare il nuovo salvatore e portarli i loro doni, e da qua in poi tutta la storia ‘’ …questa è una favola che lo sanno anche le pietre, ed è probabile, perche le pietre all’ora ‘’vivevano’’ , mentre gli esseri no.

La verità ha tutto un altro fondamento di natura Astrologica ben precisa.

La stella dell’Est è Sirio, la stella più splendente del cielo. Il 24 dicembre si allinea con le 3 stelle più brillanti che sono la Cintura di Orione. (chiamate in leggenda Re Magi) .

Le 3 stelle insieme a Sirio si allineano esattamente con il punto in cui sorge il Sole il 25 dicembre . questa è la spiegazione della metafora : ‘’i Re Magi seguono la stella dell’Est in modo da trovare l’Alba , la nascita del Sole’’.

La Vergine altro non è che la Costellazione Virgo, che ha come hieroglifico antico un simbolo simile alla lettera ‘’M’’modificata .

Da qua il nome che inizia con questa lettera ”M” di molte tra le madri vergine che hanno fato nascere dei Messia in tutte le culture sopra elencate.

Dal Solstizio di estate a quello del inverno il Sole inizia a muoversi dal Nord verso l’emisfero Sud guardando dalla prospettiva del emisfero Nord, i giorni diventano più corti , la natura fa il suo ciclo autunnale-invernale,  la natura inizia a ‘’morire’’ o a ‘’dormire’’ per la parte Nord del pianeta.

Dal 21 dicembre il giorno del Solstizio di inverno al  25 dicembre si verifica un fenomeno molto interessante : il 22 dicembre il Sole ‘’muore’’ in quanto continuando a muoversi verso il Sud dalla prospettiva del emisfero Nord, dopo 6 mesi raggiunge il punto più basso del cielo. Il Sole smette di muoversi perceptibilmente verso il Sud per 3 giorni: il 22, il 23 e il 24 di dicembre. Per questi 2 giorni il Sole rimane in prossimità della Croce del Sud , la Costellazione Crux.

Il 25 dicembre il Sole si muove di 1 grado verso Nord , facendo si che quei giorni sono piu caldi e sembrano più lunghi.

‘’il Sole è morto sulla croce,  mori per 3 giorni solo per risorgere e nascere di nuovo’’ -…dice il testo biblico sulla resurrezione di Cristo. Per questa ragione Gesù e altre divinità simile a lui seguono lo stesso schema : nascita dalla vergine, crocifissione, morte di 3 giorni e poi la resurrezione dl corpo.

Nessun vero Christo è mai esistito, o per lo meno nei termini reali come va descritto. Potrebbe essere esistito un individuo al quale è stato affidato il racconto biblico, ma questa è tutta un’altra storia.   La sua funzione è simbolica e rappresenta il periodo di transizione nel quale il Sole modifica la sua direzione di nuovo verso l’emisfero Nord , portando la primavera, la rinascita della natura , quindi la salvezza della vita.

Solo con l’Equinozio di primavera si ricelebra il Sole, e questo coincide con la Pasqua , la resurrezione.  Questo perche?  Perche a partire dal equinozio il giorno da quel momento diventa più lungo della notte, la luce più potente dell’oscurità e le condizioni climatiche terrestre favorevoli ad un nuovo ciclo della Madre Natura.

I 12 discepoli sono simbolicamente le 12 costellazioni dello zodiaco che il Sole percorre.

La croce ha a che fare con il simbolismo della ‘’vita’’ del  Sole ma non  come rappresentazione grafica a quale li è stato dato un attributo  di morte. La negatività, strumento di tortura, condanna e morte sono simbologie manipolate. La croce è un simbolo pagano. E’ la sintesi del simbolo della Croce dello Zodiaco,  che invita a seguire i ritmi delle 4 stagioni dell’anno concluso al momento in cui il Sole si allinea con la Costellazione Crux formata da 4 stelle disposte in croce.

‘’come in cielo cosi in terra’’

è un moto pagano che invita a comprendere che ogni elemento presente sul nostro pianeta ha una corrispondenza astrale ben precisa. Il sole ritorna ogni mattina e dopo 4 stagioni il ritmo del Sole si ripete,

Invito tutti a studiare l’Astrologia e l’Astronomia , dare meno importanza alle dogme religiose, perche la Verità sta ‘’nei cieli’’ e non ‘’in terra’’, e solo conoscendo l’ordine del universo possiamo spiegarci tutti i fenomeni della Natura, per poi spiegarci i fenomeni del Uomo , diventando in questo modo più consapevoli di chi siamo e meno creduli negli altri,  di conseguenza più potenti e meno governabili.

 

One reply on “NATALE FESTA PAGANA , ”NATALIS SOLIS INVICIT”