gucci moda 2018
sfilata gucci 2018

sfilata gucci 2018

Gucci e la moda per un mondo malato.

Gucci e la moda per un mondo malato.

Per Gucci è il racconto dei racconti : '' Vince chi tace ! ''

Il lusso caotico che fa tendenza tra provocazioni e messaggi subliminali.

Azzardimoci ad analizzare :

La mente umana è caotica e disordinata, l’unica forma di disciplina è il Silenzio. Oppure il Rituale. Oppure la Paura.

La paura mette sempre Silenzio e Ordine nelle dinamiche caotiche della mente.

E dove più che mai ci ritroviamo silenziosi e disciplinati, ordinati e paurosi se non in Attesa ?

In attesa della Morte come nel attesa della Vita.

Come nel attesa sulla sedia di un ambulatorio medico, di una sala operatoria, sui corridoi di un ospedale. Che attendiamo per noi o per gli altri sempre paura è !

La disciplina della paura o la ritualistica?

Non si sa esattamente quale delle due ha scelto lo stilista di Gucci quando decise che la sfilata Primavera Estate 2018 si sarebbe svolta in un decor ospedaliero. Sciocando le aspettative e giocando con l’angoscia del pubblico.

Fatto sta che sulle sedie della sfilata CHIUNQUE si è sentito in attesa di una prognosi che con la moda ha poco a che fare.

Con la paura invece si!

gucci animali

gucci animali

E di cosa mai si potrebbe avere paura se non del tempo che passa al discapito della propria bellezza. O peggio : del proprio inconscio!

Laddove è conservata ancora la nostra memoria Akasha.

Laddove incontriamo coloro che eravamo in un altra dimensione: demoni alati, archeopterix, rettiliani, incarnazioni di galassie lontane, oppure no, semplici chimere della mente formatata al interno di un definito spazio-tempo.

Spazio-tempo, una dimensione dove l’occhio che tutto vede, dorme. Ma non del tutto…

Esso si apre e si risveglia nel ‘’fare’’ ciò che sbagliatamente oppure no la si circoscrive con le azioni delle mani.

gucci occulto mani

gucci occulto mani

Eh si, perche il ‘’fare’’ a che fare con le mani. Con la concreta azione dimostrativa come insegna ogni rituale (ben fatto).

Nella magia come della moda e come in un taglio chirurgico.

Il lavoro dell’accensione passa per e attraverso il terzo occhio, quella piccola ghiandola del ipotalamo dove avviene l’unione con il Tutto: corpo, anima e spirito nel triangolo del ‘’nosce te ipsum’’ e nella piramide ‘’oltre’’ la montagna. (leggi Paramount) .

paramount pictures

paramount pictures

Quella ghiandola fisiologicamente collegata alla paura !

Ad ogni guerra vinta il suo trofeo !

gucci esoterico 2019

gucci esoterico 2019gu

Testa mozzata , simbolo per eccellenza di guerra vinta.

Sembra strano, ma qualcuno vince ancora. Chi , vi chiederete? Ebbene coloro che hanno compiuto il cambiamento , che hanno disciplinato ritualmente la loro mente arcaica.

Coloro che hanno aperto il loro terzo occhio, e hanno portato a casa il trofeo della guerra vinta. Quella del cambiamento ancora in corso, ancora in atto, di quali pochi se ne sono resi partecipi.

Messaggio forte e rivoluzionario quello scelto da Alessandro Michele , il maestro del ‘’non stile’’ per Gucci. È il messaggio di un mistico, certamente di un iniziato che testimonia il suo passaggio di grado con una tavola compiuta a doc e un rituale che non si smentisce mai.

Una sfilata per un mondo malato.

Leggi anche articolo Gucci e il simbolo esoterico, Moda e l’occhio che tutto vede

Leggi anche articolo GUCCI SIMBOLI ESOTERICI NELLE COLLEZIONI DISEGNATE DA ALESSANDRO MICHELE

gucci moda 2018

gucci moda 2018