met gala 2019

La serietà è fallita , viva l’ironia ! Il dress code del Met Gala 2019 è il camp

La serietà è fallita , viva l’ironia ! Il dress code del Met Gala 2019 è il camp

met-gala-2019-camp

met-gala-2019-camp

La più famosa ed interessante mostra di moda non sono le Settimane della Moda. Ma il Met Gala al Metropolitan Museum Of Art di New York. Quello è il vero appuntamento con  il reale. L’appuntamento con LA TENDENZA per eccellenza !

MET GALA 2019

MET GALA 2019

met-gala

met-gala

E LA TENDENZA quest’anno sarà il CAMP !

"La storia del gusto del Camp è parte della storia del gusto snob", scrive Susan Sontag nel suo saggio Notes On Camp del 1964. Ma dal momento che nessun vero ed autentico aristocratico nel vecchio senso del termine esiste oggi per sponsorizzare gusti speciali, chi è il portatore di questo gusto?

I nuovi ricchi, ovvero le STAR ! coloro che calpestano ogni anno il red carpet di Metropolitan Museum con un invito e dress code a tema precisa : IL CAMP.

 

met-gala-2019

met-gala-2019

met-gala-2019

met-gala-2019

met gala

met gala

Dal 5 maggio 2019 in poi preparatevi alla vista del fulcro deliziosamente esagerato della più celebre imbottitura di vip conciata camp che a me gusta molto !

Un esagerazione in anteprima me la sono concessa anche io nel 2017 sul red carpet al apertura del Festival di Venezia (con in testa un cappello Knotfur) e tutti giornali scrissero (male) di noi. Leggi QUI l’articolo !

amira bergmann

amira bergmann

Tutto questo perche ero un po in anticipo e perche il camp avendo un estetica esuberante si è evoluto da fenomeno marginale a elemento mainstream.

Il successo di Gucci è la conclamazione più fedele della mia teoria.

amira bergmann red carpet

amira bergmann red carpet

Il camp è la cultura dell’esagerazione, è l’arte che si propone seriamente, ma non può essere presa sul serio perché è "troppo".

L'essenza di Camp è il suo amore per l’ironia, la parodia, la satira, il teatrale, per l'innaturale, l’artificiale e artificioso.

Insomma un espressione umana dell’esagerazione dell‘io come tante altre non dannose !

amira bergmann

amira bergmann

Camp è l’esagerazione in chiave intellettuale.  

Che tanto piace alle star, al pubblico freak e al pubblico gay. La mostra Camp: Notes on Fashion  si ispira al fondamentale saggio del 1964 di Susan Sontag, ‘’Notes on Camp’’, un trattato scritto più di 50 anni fa che è riuscito a prevedere le caratteristiche della scena culturale di oggi.

met-gala

met-gala

La categoria del camp abbraccia universi estetici anche molto lontani fra di loro, muovendosi secondo una sorta di “principio della contraddizione” dalla letteratura al cinema, dalla televisione alla moda, dalla comunicazione alla politica  definendo un immaginario che sembra inglobare tutto e il contrario di tutto.

Ma un filo li attraversa tutti: il’’troppo culturale’’ noto come "camp".

amira bergmann

amira bergmann

IL MONDO è CAMP !

Viviamo ora nel bel mezzo di un'altra esplosione di camp. Che si tratti di camp pop, queer camp, camp alto kult o campo politico , tutto è camp. Da Lady Gaga vestita da Nicola Formichetti a Trump come figura a sua volta molto camp-eggiatrice - penso che sia tutto molto attuale.

Dalle scarpe improbabili della cantante ai bagni luridi d'oro del presidente, sono tutti fetici , elementi distintivi di personaggi televisivi di una realtà stravagante e camp. Le proprietà sgargianti e i gusti esotici ed esagerati delle star lo sono altretanto. L’affinità per la celebrità non è trash ma è Camp ! Ovvero dietro di loro ci sono equipe che studiano il fenomeno nel suo midollo per far si che TUTTO FUNZIONA secondo Il Piano !

Met Gala 2019

camp met gala

Dove il classico dandy rimasto indietro e andato fuori moda sarebbe continuamente offeso o annoiato, il conoscitore di Camp è continuamente divertito e deliziato.

IL CAMP ti da il privilegio di poter dire molte verità in chiave ironica.  Di lanciare messaggi subliminali e nascosti da una crusca di frivolezza.

Il camp e destinato alla decodificazione di solo coloro che lo intendono.

Met Gala 2019

camp met gala 2019

Ho prodotto anni fa un progetto ancora valido oggi , un figlio prodigi  italiano della cultura camp, un film & brand di nome 4SuckerS , dove tutto, dal testo ai personaggi, dalla scenografia alle animazioni e alla regia è camp ! 4SuckerS è il camp per definizione assoluta. E ora è arrivato il suo momento !

Anche se nell'uso moderno il "campo" è spesso usato come sinonimo di "kitsch" o "fiammeggiante" la definizione è molto più sfumata. Il campo è esoterico anche nel mio film, qualcosa di un codice privato, nascosto, persino un distintivo di identità, come tra piccole cricche urbane ...  le 4 protagoniste nel nostro caso.

4SuckerS nasconde messaggi visibili solo agli occhi degli intenditori...!!! Ma confido nella decodificazione da parte dell'Occhio Che Tutto Vede ...! 

4suckers

4suckers

Sono fortemente attratta da Camp, e quasi altrettanto fortemente offesa da questo. Ma l’unico modo per esprimerlo è stato questo inizio. Il segno distintivo di Camp è lo spirito di stravaganza. 4SuckerS come anche il mio personaggio abbracciamo la stravaganza e l’esagerazione !

Camp è una donna che cammina in un abito rosa fatto di tre milioni di nodi in tullè Knotfur.

knotfur

knotfur

4suckers casting

4suckers casting

Oppure in un abito fatto con le buste di sacche di finto sangue.

Oppure con un kimono in latex.

Oppure con un look total gold.

Oppure , vedi qui https://amiraditransilvania.it/film/

Quando qualcosa è solo brutto (piuttosto che Camp) ma non diverte, è spesso perché è troppo mediocre nella sua ambizione. L'artista non ha tentato, o non è riuscito di fare nulla di veramente stravagante. Invece "È troppo", "È troppo fantastico", "Non si può credere", ‘’E assurdo’’ , ‘’Ahahahah’’…. sono frasi standard del entusiasmo camp.

Allora si, è una cifra stilistica, quindi funziona !

amira bergmann

amira bergmann

violetta smik

violetta smik

xena zupanic

amira munteanu bergmann

amira munteanu bergmann

 

uthe bacher

Il gusto del camp è soprattutto una modalità di godimento, di apprezzamento, di ironia ma non di giudizio. Il camp è generoso. Vuole divertirsi. Se ne frega del opinione altrui.

Sa chi è !

Camp è l'esperienza estetica cumulativa e coerente del Mondo.  Incarna una vittoria dello stile spesso colorato sul contenuto, del'estetica sulla moralità, dell'ironia sulla tragedia.

met gala 2019

met gala 2019

L'intero ''punto di campo'' del CAMP è detronizzare il serio.

Camp è giocoso, è anti-serio per definizione. Più precisamente, Camp coinvolge un nuovo e più complesso rapporto con "il serio". Uno può essere serio riguardo al frivolo, ma solo un occhio non profano comprende il frivolo come serio.

Una delle mie auto definizioni come artista è proprio questa : ‘’con la mia arte rivendico la serietà delle cose frivole e la frivolezza delle cose serie’’. Ero camp ancora molti anni prima di Met Gala ! Ed ero stravagante sin dalla nascita !

Ciò che è stravagante in un modo inconsistente o non passionale non è Camp. Nulla può essere Camp che non sembra scaturire da una sensibilità irrefrenabile, praticamente incontrollata. Senza passione e senza senso del umorismo si ottiene uno pseudo-Camp. Ciò che è semplicemente decorativo, sicuro, ‘’save’’, in una parola ‘’ chic’’  rischia di annoiare !

La troppa serietà alla fine dei conti annoia !

2019 met gala

2019 met gala

La dichiarazione definitiva del camp potrebbe essere: ‘’è buona perché è orribile ...’’

Certo, non si può sempre dirlo. Solo in determinate condizioni. Nelle intellettuali condizioni e per questo ci vuole studio  molta curiosità e tanto coraggio !

Mentre il buon gusto si prende sul serio ed è discutibile, il kitsch e il camp sono autentici, irrevocabili, oltre che ironici e divertenti. Attributi che al bon-ton mancano.

Il camp è la zona in cui tutti riescono e tutti falliscono in un modo assai spettacolare.

La nuova tendenza estetica porta a termine queste esibizioni con una consegna incredibilmente impassibile. Perche il camp è ingenuo, è puro, l'elemento essenziale è la serietà, una serietà che fallisce in una risata.

2019-met-gala

2019-met-gala

In un mondo dove la politica e camp, l’arte è camp, la musica è camp, la moda non può essere altro che camp.

Dopo il matrimonio tra colori che fino ieri non andavano d’accordo tra di loro, tra gli anfibi e le gonne in tullè, e dopo quello dei pantaloni di ginnastica con tacchi a spillo, siamo testimoni di un nuovo abbraccio fashion tra le allegre, sgargianti, assurde e glitterate scarpe da ginnastica con abiti da sera a tendenza vintage.

Staremo a vedere che spettacolo ci riserva Met Gala 2019.  Questo  è il nuovo trionfo della moda camp.

La scoperta del buon gusto del cattivo gusto può essere molto liberante ... Qui il gusto del Camp sovrintende al buon gusto come un edonismo audace e spiritoso.

Che ci piace o no, il camp entrerà nel lessico del futuro iniziando da domani perche è già un ordine estetico cosi come gli ultimi anni con l’intervento di molti intellettuali si è consolidato il kitsch.

met-gala 2019

met-gala 2019

Confesso di essere decisamente CAMP ! Confesso di essere onorata (ma non tanto) che ''qualcuno'' mi segue e da me si inspira !

Vuoi essere alla moda, cool e neo-chic ? Sii CAMP, divertiti vestendoti, ridi e rimani indifferente ai commenti della masse non aggiornata ne sulla moda tanto meno sul epoca in cui vive !

Il Camp è una Cultura e la Cultura è un attività a tempo pieno !

Guardare e rubare le idee altrui pure ...

louis vuitton copy

louis vuitton copy

met-gala-2019

met-gala-2019