amira-artista

Vestiti, recitiamo ! Intervista ad Amira di Transilvania sepolta nella cabina armadio e i suoi pazzeschi look per fare scena

Di Alessia Marani per Almax Magazine

fashion-blogger

Amira di Transilvania fashion-blogger

Ciao, Amira e ben ritornata tra gli amici di Almax Magazine, ormai ti conosciamo per le tue divertenti risposte alle  parainterviste su Almax Magazzine . Seguiamo il tuo blog con assiduità...non è facile fare la terza intervista con domande inedite ad una persona cosi pungente come te.

Ci vuoi aiutare un pò?

Parliamo del tuo Blog sui generis e vogliamo sapere per primo il perche hai scelto quel nome ‘’ Amira di Transilvania sepolta nella cabina armadio ’’ ?

Semplicemente perche ‘’io sono’’ Amira di Transilvania sepolta nella cabina armadio, ma ti consiglio di non aprire quella anta !

blogger-milano

blogger-milano

Perche, è pericoloso?

Perche è li dentro che tengo nascosto il mio tesoro, la mia creatività , testimone della mia presente Coscienza nel flusso perpetuo. Verso un nuovo magico Big-Bang. Più ‘’stiloso’’ magari ! 

Ogni volta che spalanco le ante, come una bufera di ricordi esplode la mia passata esistenza. Esistenza …. Hm ! Parliamone …

fashion-blogger

fashion-blogger

Raccontaci questo passaggio

Ricordi di storie e serate, raccolta differenziata per i tappi di sughero delle bottiglie con bollicine. Abiti lucicanti e non. Creazioni e acquisti compulsivi di cose e persone. Colpi di testa. Qualche cambio di vita. Mai di taglie !

amira-personaggio-pubblico

amira-personaggio-pubblico

È per caso un armadio poco ordinato?

Sai, prendi consapevolezza con ogni reincarnazione, ogni nuovo risveglio è ad un nuovo ‘’oggi’’ , ad un nuovo ‘’io’’. Ad un nuovo coprirsi, vestirsi. Ogni giorno è un nuovo ‘’vestiti, si va in scena’’.

Gli armadi hanno quindi una coscienza?

Hanno una coscienza speculare a quella della loro proprietaria. Ogni volta che si aprono le ante passano davanti  le vite in neo-forma espressiva dei ‘’look’’ , manie, idiosincrasie, influenze e idee, alcune geniali, altre da dimenticare.

accessori-per-la-testa

accessori-per-la-testa

Ogni quanto tempo fai ordine nel tuo armadio?

Ogni tal volta rimando la decisione come se non volessi cambiare il flusso delle cose. Come se non mi volessi separare dei pezzi di vite passate. Nel passaggio da una vita ad altra, da una relazione ad altra da uno status prevalente ad altro, il mio armadio ha continuato a stratificarsi in look schizofrenici validi per tutte le occasioni in cui Dio Destino vorrebbe mettermi alla prova.

amira-artista

amira-artista

Impegnativo…. Quindi con cosa si arricchirà di nuovo il tuo armadio in questa attuale incarnazione?

Di questa volta svolgo un altro compito, non più quello di accumulare ma quello di armonizzare l’utile con l’impossibile per farlo diventare arte. Un’arte che possa testimoniare le mie precedenti reincarnazioni e sepolture in Questo Armadio.

Armadio ….Arma-Dio ….l’arma del mio dio, manco se fosse un caso !

amira-di-transilvania

amira-di-transilvania

Passi dallo stile caramelle pop a tutto pizzo dark, dai look brocart vintage con l’ accessorio di tendenza al over-size con cappelli a contrasto. Un giorno sei la signora degli anni ‘’20 con preziosi accessori ‘’pochoir’’ e il giorno dopo sei una pseudo Lolita tutto fluo. Quale sei tu ?

Ogni pezzo che possiedo e indosso mi appartiene e mi identifica al 100% in quel istante.

Come un fiscalissimo percentuale del mio eterico essere. Ciascun elemento del mio armadio va sempre di moda perché è fuori moda. La mia cabina armadio nella sua continua evoluzione diventa spazio incontenibile. Come me !

pink mood

pink mood

Dai una definizione alla parola ‘’stile’’ dalla prospettiva di una strega-vampira.

Un gambo di sedano che spunta fuori da una borsa vintage di Vuitton al uscita di Esselunga.

Una ciabatta di casa con pon-pon abbinata ad un vestito total gold su un Red Carpet a casaccio.

Riciclare qualsiasi cosa compreso il giocatolo del nipote per trasformarlo in un cappellino kitsch glamour e mandare in panico qualsiasi corteggiatore al primo appuntamento.

Lo stile è fregarsene dal giudizio altrui e esagerare il più possibile, la vità è un sogno breve !

Capisco che vivi la moda diversamente degli cosi detti ‘’addetti ai lavori’’ stilisti, stylist, editor o fashion blogger.  Loro seguono sempre le tendenze, tu no!

Per me la moda non è più una dipendenza è passata allo stato superiore di malattia incurabile , comoda e soffisticata-mente snob. Nel espressione diventa arte ermetica in via di guarigione. Seguo solo le risposte che mi arrivano per vie arcane. Nella moda come nell’amore. 

amira

amira

Quando ti sei scoperta essere in questa situazione,  di ‘’essere’’, insomma ….aggettivo coraggioso per una vampira, una creatura che vive tra la vita e la morte in ricerca di sangue e stile.

Mi scopro e mi riscopro tutti giorni da lunedi a lunedi. O meglio, da lunedi, il mio primo giorno di weekend alla domenica il mio settimo giorno di weekend.

Ma nel caso questa definizione non è valida anche per voi e lunedi vi siete già tagliati le vene dopo una domenica in famiglia e passate la giornata in ospedale per trasfusioni di sangue  CHIAMATEMI  !!!

fashion-blogger-milano

fashion-blogger-milano

Nella gente, nelle persone che ti conoscono, al ’idea che tu sia una strega/vampira, che cosa ti fa percepire maggiormente in loro, ammesso che tra i tuoi poteri ci sia anche quello di comprendere ciò che passa nella mente delle persone, ironia, sarcasmo, paura, scetticismo o altro?

Mi basta un solo loro respiro e la lettura è fatta come da uno scanner di Canon 4D ad alta definizione! Un ‘’quantum’’ di loro, di voi è sufficiente per testimoniare al mio Presente il valore della loro/vostra vibrazione.

Tutto quello che il mondo circostante è stato, è , e lo sarà , è concentrato in un solo unico schermo da dove la mia Coscienza vede TUTTO.

Con essa penetro ovunque nei corpi sottili altrui. Leggo senza consumo di giudizio.

Mettiamo il caso, ma speriamo anche di no, che ripartisse, all’improvviso, una particolare caccia alle streghe e ai vampiri, avresti paura o saresti pronta ad affrontarla, tenendo sempre conto della tecnologia odierna?

Tecnologia odierna ? è tutto un impasto visivo tra futile e tragedia senza stile. Dal kitsch glamour alla fame del mondo c’è solo 1 secondo con il cursore e il dito indice destro sulla home page del virtual social life. Un parcheggio di anime perse e mal vestite dove realmente nessuno da la caccia a nessuno. Se non a pezzi dispersi o sconosciuti di sè stessi….

Amira di Transilvania

Amira di Transilvania

Una strega dovrebbero avere, tra i suoi poteri, quella di operare dei sortilegi. E’ un potere standard, dalla nascita, per tutti o è una “specialità” che si acquisisce solo con il tempo, la pratica e l’esercizio?

La corteccia cerebrale essenziale, per quanto stratificata sia ha delle microcrepe da cui fin’ora a tradimento spuntano dubbi alcuni destinati all’irrisoluzione. 

Anime che, nel loro dubbio standard privo di ogni potere fanno lievitare il cachet per farmi cadere in preda ai sospiri. Sospiriamo con stile almeno !

Pensi che qualcuno possa considerare troppo eccentrico, troppo eccessivo quello che proponi ?

Eccessiva io? Ma noooo ! Eccessivo è quello che vedono i miei occhi e sentono le mie orecchie. Io non sono una consumatrice ma sono una creatrice, quindi formatrice di stile. Ci sono ancora posti liberi sia nel Paradiso che nel Sanatorio zona V.I..P.

Hai mai pensato a renderti pubblica tramite la Televisione? E’ un mezzo utile, inutile, insopportabile, oppure le streghe e i vampiri hanno imparato ad usare anche quella per i propri scopi?

Noto parecchia confusione tra le definizioni di scopi e mezzi. Povero Kant si gira nella tomba ! ‘’La critica della ragione (im)pura’’ porta al spargersi la voce. Non conto le voci, le sorpasso. Non possiedo l'elettrodomestico chiamato Tivù.  preferisco frequentare letture più complicate ! 

Il cielo stellato sopra di me, la legge dello stile dentro di me !

PER DIRVI QUESTO HO INDOSSATO :

Abiti e accessori della collezione Amira di Transilvania Couture

Scarpe Le Silla.

PER CONSULENZE E COLLABORAZIONI INVIATE UNA MAIL AL INDIRIZZO DI CONTATTO.