anima canis 2020
anima canis

anima canis

Anima Canis 2020 un progetto fotografico di Luigi Gattinara

Dopo il successo della prima edizione 2019, leggi QUI l’articolo,  il Maestro Luigi Gattinata prosegue il suo progetto Anima Canis con un nuovo calendario di questa volta in bianco-nero.

Ma Anima Canis 2020, non è solo un Calendario.

Anima Canis è un progetto benefico e volontario a favore e per l’Associazione Rottweiler Rescue Italia Onlus.

Il ricavato andrà ad aiutare le associazioni di volontariato che si occupano di adozioni di cani.

Vi aspettiamo il 30 novembre dalle 18h30 presso l’Excel Hotel City Resort per la presentazione della seconda edizione del Calendario Anima Canis, progetto interamente seguito anche quest’anno dal Maestro Luigi Gattinara. Interverrà all’evento il famoso critico d’arte Giorgio Gregorio Grasso.
Scatti incredibili per una buona causa !!
Vi aspettiamo numerosi !!
Alla fine della presentazione della mostra brinderemo insieme a tutti voi.

anima canis

anima canis

anima canis 2020

anima canis 2020

Luigi Castelli Gattinara di Zubiena

Nato a Roma, Luigi Gattinara usa la macchina fotografica da oltre quarant’anni.

Sin da ragazzo, studente del liceo artistico, passa i momenti liberi fotografando orologi ed oggetti di casa collocandoli lungo le passeggiate del Lungotevere.

Le persone non lo interessano: “Hanno una vita, una storia e mi sembra quasi indiscreto fissarle con l’obiettivo. Le cose invece sono interlocutori muti e non condizionano”.

Da Roma si trasferisce a Milano, poi a Caracas, in Venezuela, e nuovamente nel

capoluogo lombardo, dove attualmente vive e lavora.

Assieme agli scatti “quotidiani” per l’Advertising (collabora con le più prestigiose

Agenzie Pubblicitarie Internazionali) coltiva e custodisce da sempre la passione per

i pittori fiamminghi del diciassettesimo secolo, inondando di luce i soggetti delle

sue opere e conferendogli una inusuale plasticità tridimensionale. “Scatti su tela”,

qualcuno ha argutamente definito le sue opere.

Dal 2017 è Presidente della Triennale della Fotografia Italiana di cui è stato

fondatore.

Una nutrita serie di personali in Italia e all’estero, fra cui quelle prestigiose di

Parigi, Berlino, Mentone, New York, Tokyo e Sigapore hanno confermato Luigi

Gattinara come testimone di questo modo d’essere fotografo nell’arte.